27/05/18

6 giugno 1453 - Il miracolo del SS. Sacramento

Il Miracolo del quale si fa memoria liturgica il 6 giugno di "Exilles-Torino".
(dalla Circolare n.8 - Associazione di Azione Cattolica -20 maggio 2018)

Ricordiamo la storia: le truppe di Renato D'Angiò dalla Francia, passando dal Monginevro, dirette alla riconquista del Regno di Napoli, furono ostacolate da quelle Piemontesi, guidate da Ludovico di Savoia, ad Exilles, per sbarrargli il passo. Neil' attesa alcuni soldati saccheggiarono le case di Exilles senza risparmiare la Chiesa, dove rubarono dal Tabernacolo un prezioso Ostensorio contenente l'Ostia Consacrata. La refurtiva venne ceduta ad alcuni mercanti diretti a Torino, dove avvenne il Miracolo Eucaristico. Davanti alla Chiesa di San Silvestro, l'animale lasciò cadere il sacco contenete la refurtiva a I' Ostensorio si librò in alto assai luminoso. Accorse l'Arcivescovo che, assieme al popolo, fu testimone del prodigio. L' Ostensorio cadde a terra mentre I' Ostia luminosa rimase sollevata. La preghiera nella divina presenza eucaristica fece scendere I' Ostia consacrata nel Calice e portata processionalmente in Cattedrale. Era il 6 giugno 1453.
Sul posto del prodigio oggi sorge la Basilica di Corpus Domini. Il pensiero vuole preparare la nostra e imminente Processione Eucaristica.

(dal Bollettino Parrocchiale del 1953)
Il Miracolo Eucaristico di Torino
Affresco del Miracolo Eucaristico nel Municipio di Torino







Dove, il 6 giugno del 1453 avvenne il «Miracolo del SS.mo Sacramento», venne innalzata la Basilica del Corpus Domini, a spese del Municipio di Torino. 

Una lapide con una cancellata segnano, nell'interno della chiesa, il luogo dove cadde per terra il mulo che portava il ciborio prezioso rubalo ad Exilles.

*  *  *


(immagini da internet)
Chiesa Corpus Domini Torino
Lapide commemorativa
riferimento: